Dizione e recitazione

Studiare dizione e recitazione

I corsi del Dipartimento di dizione e recitazione hanno l’intento di insegnare nuove vie di comunicazione in diversi ambiti: la recitazione teatrale e cinematografica, lo speakeraggio radiofonico, il doppiaggio e il public speaking. Ogni corso del dipartimento può essere costruito intorno all’allievo, a seconda del tipo di percorso che desidera affrontare, aiutandolo a raggiungere i suoi obiettivi. 
Negli anni gli insegnanti hanno incontrato diverse tipologie di allievi: c’è chi desidera imparare le tecniche della dizione e recitazione per entrare in una compagnia teatrale o per affacciarsi al mondo del doppiaggio, cinema o televisione; chi sfrutta la recitazione per imparare a comprendere ed esternare le proprie emozioni o chi desidera migliorare le proprie doti comunicative in ambito professionale come, ad esempio, presentatori, medici, avvocati o imprenditori che abitualmente devono parlare in pubblico e trasmettere a una platea dei contenuti il più efficacemente possibile.
Nel corso degli anni i docenti hanno imparato ad ascoltare ognuna di queste singole esigenze confezionando un percorso didattico modulare che viene adattato mano a mano che l’allievo progredisce, tenendo come punto di forza e valore la diversità di ciascuno.

Il dipartimento di dizione e recitazione

Il dipartimento di dizione e recitazione è formato da professionisti che lavorano attivamente in diversi settori:

  • Attori: in ambito teatrale, cinematografico e per spot televisivi
  • Doppiatori: per film, serie tv, cartoni animati e videogiochi
  • Speaker: per radio e spot pubblicitari
  • Formatori in public speaking

La preparazione e l’esperienza professionale di ogni insegnante racchiude quindi aspetti e competenze che riguardano diversi ambiti, permettendo loro di preparare al meglio lo studente durante il percorso che desidererà affrontare, dandogli gli strumenti necessari e frequenti feedback. Le aule sono dotate di un piccolo studio Home recording per registrare e tener traccia, durante ogni lezione, dei progressi didattici, siano essi parti di recitazione, doppiaggi o speakeraggi. Sfruttando questa tecnica del confronto è possibile imparare più velocemente dai propri errori.

Le lezioni

Da quest’anno vengono offerte due tipologie di percorsi, al fine di adattare il più possibile la proposta formativa alle richieste degli allievi:

Un corso collettivo, con Marcello Moronesi, strutturato in un pacchetto da 25 lezioni da 90 minuti a cadenza settimanale. Le classi, formate da un minimo di 2 a un massimo di 4 persone, sono consigliate a chi preferisce un approccio collettivo e basato sul confronto con altri allievi. Sono indicate per chi vuole intraprendere un percorso come attore, doppiatore o per il public speaking. Grazie al numero chiuso e alle lezioni da 90 minuti, sarà comunque possibile personalizzare il corso in base agli obiettivi comuni della classe, che verranno discussi in partenza insieme all’insegnante.

Un corso individuale, con Susanna Brunelli e Fabio Lovato, che è strutturato in un pacchetto da 30 lezioni da 45 minuti a cadenza settimanale. Il corso individuale è principalmente indicato per chi desidera un approccio didattico più intimo o ha degli obiettivi molto specifici riguardo il suo percorso, necessitando così di un programma che sia il più possibile personalizzato.