Giovanni Franceschini

Introduzione

Batterista interessato alla musica originale con buone conoscenze stilistiche nell’ambito della musica rock, del jazz, del funk, del blues e del folk, Giovanni Franceschini si avvicina alla batteria all’età di 11 anni e dal 2002 al 2009 frequenta il CAM Centro per l’Avviamento Musicale. Negli anni successivi approfondisce ulteriormente lo studio dello strumento prendendo lezioni da Alberto Girardi e avvicinandosi alle percussioni con l’insegnante Paolo Mappa. Nel 2010 si iscrive al CSM Centro Studi Musicali proseguendo gli studi batteristici con Matteo Breoni e Beppe Facchetti.

Istruzione e formazione

2002-2009: frequenta corsi di batteria e percussioni presso la scuola di musica CAM Centro per l’ Avviamento Musicale.

2009: Diploma di maturità presso il Liceo delle Scienze Sociali con indirizzo musicale “Carlo Montanari”.

2010-2012: frequenta il corso BTEC National Diploma in Popular Music presso il CSM Centro Studi Musicali.

2013: sta attualmente frequentando il corso BTEC Higher National Diploma in Music presso il CSM College.

Esperienze didattiche

Nel 2010 inizia a collaborare come volontario con la cooperativa sociale di Verona “La Genovesa” dove insegna batteria e percussioni.

Nel 2012 inizia ad insegnare batteria presso il CAM Centro per l’Avviamento Musicale di San Giovanni Lupatoto.

Dal 2012 è insegnate di batteria presso il CSM Centro Studi Musicali.

Filosofia

Considera la musica un potentissimo strumento comunicativo. Nel ritmo ha trovato un vocabolario che gli permette di esprimere naturalmente ciò che sente, reinterpretando sulle pelli la realtà che lo circonda. Da piccolo sentiva un senso di inadeguatezza nel dover comunicare sempre, o quasi, attraverso l’uso della parola che percepiva non essere lo strumento più congeniale alla sua personalità. Con il tempo ha trovato nella musica, nel ritmo, nei suoni gli strumenti per poter comunicare liberamente con le altre persone, cercando un contatto con gli altri su un piano comunicativo fatto di note, non di parole.

A Giovanni Franceschini piace prima di tutto conoscere i suoi studenti, comprendere i motivi che li hanno spinti ad avvicinarsi allo strumento e capire quali sono i loro obiettivi. Dopo questa prima fase struttura un programma che ritiene essere adatto a ogni singolo allievo con contenuti che si adattano e si plasmano in base alle esigenze, al livello dello strumento e alla sensibilità musicale di ogni singolo studente.

Esperienze professionali

Nel 2010 inizia la propria attività come batterista prendendo parte a diversi progetti originali che spaziano dal rock al folk.

Attualmente collabora con vari gruppi tra cui Blumige (alternative rock), Legs of Lamb (stoner rock), Alban Fuam (irish folk) e Cinemavolta (Funk) con i quali ha partecipato a festival e a rassegne musicali.

A marzo 2013 entra a far parte della Pepe Gasparini Band in occasione del concerto promozionale di Crackle, nuovo album del bassista veronese che miscela musica jazz ed elettronica.

Oltre all’ambito prettamente musicale si occupa anche di gestione e organizzazione di eventi musico-culturali. Nel 2012 prende parte al team organizzativo del Mid-Season Art Festival, evento tenutosi il 23 settembre 2012 a San Giovanni Lupatoto (VR).

Dal 2009 al 2012 è membro dell’associazione culturale giovanile Innovaterra che si occupa di organizzare eventi socio-culturali sul territorio veronese. Nell’estate del 2012 cura le musiche dello spettacolo Il sogno dell’uccellinoideato ed interpretato dall’attore veronese Gianni Franceschini.

Nell’estate del 2013 prende parte alla rassegna Juliet in qualità di percussionista, collaborando con la compagnia di danza e musical Soledarte di Solimano Pontarollo.

Discografia

2011: Blumige, primo EP registrato e mixato presso lo studio “Epsilon” di Isola della Scala (VR).
2012: Legs of Lamb, primo EP registrato e mixato presso lo studio “DIRTYsoundSTUDIO” di Angiari (VR).
2012: Blumige, secondo EP registrato e mixato presso lo studio “DIRTYsoundSTUDIO” di Angiari (VR).