Da lunedì 5 ottobre riprendono tutti i corsi in presenza. Clicca qui per leggere le norme da rispettare per accedere alla scuola

Tromba e Trombone

Tromba? Trombone? Suonali con noi

Ti piace il suono della tromba? Del trombone? È la prima volta che li senti nominare? Sei nel posto giusto. Gli Ottoni, la grande famiglia a cui appartengono tromba e trombone, fanno parte da sempre del mondo musicale e sono presenti nei generi più disparati: musica antica, classica, popolare, swing e jazz, blues ed r&b, pop, elettronica. Al dipartimento di tromba e trombone scoprirai questi strumenti, costruendo una solida impostazione e un metodo di studio efficace. Se tutto ciò ti incuriosisce, continua a leggere!

Dipartimento di tromba e trombone

L’insegnante che ti guiderà nel percorso è Pietro Corsi. Il suo background comprende una formazione sia classica che moderna, che ti permetterà di sviluppare l’impostazione più comoda per te e per il tuo obiettivo e, se già hai esperienza, di specializzarti nel genere musicale che più ti interessa. L’idea didattica è un percorso divertente e dinamico che si adatta alle tue esigenze, che lavora attraverso esercizi mirati ed attenzione particolare per lo sviluppo del suono e la sua facilità di emissione, dell’intonazione e del senso ritmico.

Le lezioni


Il corso è individuale con cadenza settimanale e consta di 30 lezioni da 45 minuti. L’insegnante ti guiderà verso l’acquisizione di un’impostazione adatta a te, di un metodo di studio equilibrato, l’acquisizione della capacità di lettura ed il miglioramento progressivo dell’estensione e della conoscenza teorica e tecnica dell’armonia. Lo svolgimento della lezione è diviso in due parti: Prima parte: riscaldamento, studio della parte tecnica necessaria per il miglioramento e l’esecuzione di brani. Questa è la fase più importante per il miglioramento delle proprie abilità, e viene continuamente aggiornata con il tuo avanzamento negli studi.
Seconda parte: esecuzione di brani, studi, standard, improvvisazioni che vanno ad utilizzare gli argomenti sviluppati nella prima parte. Diversamente dalla fase precedente, questa è completamente personalizzabile in base ai proprio gusti ed obiettivi personali. L’insegnante si impegnerà a guidarti nella scoperta di stili musicali diversi tramite l’ascolto e l’esecuzione, in modo da darti una visione a 360 gradi del panorama musicale e permetterti di capire ciò che più ti attira.

Programma

Conoscenze di base:

  • Tecnica della respirazione ed emissione dell’aria
  • Corretta posizione di impugnatura dello strumento e della postura
  • Definizione di pentagramma, valori e posizione delle note
  • Sviluppo della lettura musicale
  • Sviluppo del senso ritmico
  • Tecnica dello staccato semplice e del legato
  • Argomenti successivi:
  • Sviluppo del suono tramite la facilità di esecuzione
  • Sviluppo dell’estensione dello strumento
  • Studio delle scale e delle tonalità
  • Utilizzo del metronomo durante lo studio
  • Aumento della velocità di lettura ed esecuzione
  • Studio della dinamica e dell’intonazione
  • Approfondimento della pronuncia delle note (puntato, tenuto,
  • accentato,etc)
  • Studio armonico con sviluppo di improvvisazioni
  • Studio dell’utilizzo delle sordine
  • Acquisizione delle capacità di trascrizione di una melodia o di una sezione fiati
  • Staccato doppio, triplo
  • Sviluppo dell’orecchio musicale e del trasporto di una melodia sullo strumento

Bibliografia di riferimento

Livello iniziale: Standard of Excellence di Bruce Pearson, Suonare la Tromba e la Cornetta di Peter Warstall, Easy Jazzy ‘Tudes di Mark Nightingale, 50 Recreational Studies e 40 Recreational Studies for the Trumpet di Sigmund Hering, Melodious Foundamentals di Charles Colin, Easy Jazz Conception di Jim Snidiero, 15 Jazz Duets di Charles Colin.

Livello intermedio: Trompetenetuden I di Hans Krumpfer, Lip Flexiblity e Advanced Breath Control di Charles Colin, Flexus di L. Frink e J. Mcneil, Tecnical Studies For the Cornet di H.L. Clarke, Tecnical Studies e Harmonic Studies di H. Vizzutti, 33 Jazz Duets di Charles Colin, The New Real Book.

Specializzazione: Russian Etudes di V. Blazhevich, Ascap Advanced Studies di Curnow Music, Tecnical Studies e Harmonic Studies di H. Vizzutti, Lip Flexiblity e Advanced Breath Control di Charles Colin, Studio di partiture da Big Band, Studio di Standard Jazz, Studio di passi d’orchestra, Modern Lip Flexibilities for Brass di Scott Belck, Special Studies di John Daniel.

Conclusioni

La nostra idea di imparare coincide con l’essere protagonisti del proprio studio: proposte, curiosità, richieste di brani sono un elemento chiave per migliorare divertendosi. L’obiettivo è darti la possibilità di suonare anche con altri musicisti, di essere autonomo nell’esecuzione e nella stesura di una parte o di un assolo. Gli ottoni sono strumenti sia protagonisti (come solisti) sia accompagnatori (come una sezione fiati) e hanno un potenziale incredibile. Che aspetti? Noi siamo qui!